www.comacina.it/sport

ISOLA COMACINA
NEWS
TRAINING
DOPING
ALIMENTAZIONE
PURI
intgratori

nutrienti

alimenti

il biologico

ogm

articoli

ricette


CISTEINA

La cisteina è un amminoacido che può essere trovato in molte proteine nel corpo. La N-acetile-L-cisteina (NAC), una forma modificata di cisteina, aiuta a degradare il muco e disintossica le sostanze nocive nel corpo. Sia la cisteina che NAC hanno mostrato di aumentare i livelli del glutatione antiossidante.

Gli antiossidanti sono sostanze che combattono i radicali liberi, che danneggiano componenti nel corpo che alterano le membrane delle cellule, alterano DNA e perfino causano la morte delle cellule. I radicali liberi si presentano naturalmente nel corpo, ma le tossine ambientali (luce ultravioletta compresa, radiazione, il fumo di sigsrette ed inquinamento atmosferico) possono anche aumentare il numero di queste particelle offensive. I radicali liberi si credono per contribuire al processo di invecchiamento così come lo sviluppo di un certo numero di problemi di salute compreso il cancro problemi di cuore. Gli antiossidanti quale glutatione possono neutralizzare i radicali liberi e possono ridurre o persino contribuire ad impedire alcuni di danni che causano. Anche l' attività sprtiva nonostante tutti i suoi effetti benefici aumenta la produzione di radicali liberi.



USI TERAPEUTICI

NAC offre una varietà di usi terapeutici potenziali, specialmente nella prevenzione o nel trattamento di seguenti circostanze:

Avvelenamento Di Acetaminophen

I medici somministrano comunemente per via orale o per via endovenosa NAC per impedire o ridurre danni ael rene e del fegato connessi con le dosi eccessive di acetaminophen (anche denominato paracetamol), un farmaco usato comunemente per dolore o emicrania. L'avvelenamento di Acetaminophen può accadere a dosi basse della droga se qualcuno beve alcool in maniera regolare.

Malattie Di Cuore

Negli studi sulla gente che ha un attacco di cuore o di quelle con dolore continuo della cassa toracica, NAC, congiuntamente a nitroglicerina (una droga che apre i vasi sanguigni e migliora il flusso di sangue), è stato più efficace di NAC o della nitroglicerina da solo nella riduzione dolore successivo della cassa toracica, l'attacco di cuore e del rischio di morte. Tuttavia, gli individui che ricevono sia NAC che la nitroglicerina possono avvertire un'emicrania severa. Questi risultati sono promettenti, ma ulteriori studi sono necessari per confermare la sicurezza e l'efficacia di NAC per le malattie di cuore.

Malattie Respiratorie

Una revisione degli studi scientifici inoltre ha trovato che NAC può contribuire a dissolvere il muco e migliorare i sintomi connessi con la bronchite cronica, l'asma, la fibrosi cystic e l'enfisema. I fumatori cronici anche possono trarre beneficio dal integrazione di NAC. Gli studi sui grandi gruppi di persone hanno trovato che NAC sembra avere proprietà di prevenzione del cancro nella gente che è al rischio per il cancro polmonare.

Danni di radicali liberi si credono che contribuiscono allo sviluppo ed alla progressione della sindrome respiratoria acuta di afflizione (ARDS), una circostanza caratterizzata dalla disfunzione veloce e progressiva dei polmoni. Anche se non tutti gli studi sono conformi, una certa ricerca sugli animali e la gente suggeriscono che NAC endovenoso può amplificare i livelli di glutatione e successivamente impedire e/o trattare il danno ai polmoni causato da ARDS. Tuttavia, i risultati di altri studi stanno in conflitto. Ulteriore ricerca è necessaria.

HIV/aids

L'infezione di HIV è considerata come uno stato di sforzo ossidativo eccessivo (causato dai radicali liberi) dove il glutatione antiossidante è esaurito significativamente. Di conseguenza, si crede che il completamento con cisteina possa contribuire a rinforzare il sistema immune negli affetti da HIV ed a diminuire danni corporei connessi con questa infezione.

In uno studio ben progettato di persone con il HIV, coloro che hanno preso un regime quotidiano di supplemento comprendente l'amminoacido glutammina (40 grammi al giorno), la vitamina C (mg 800), la vitamina la E (500 IU), il beta-carotene (27.000 IU), il selenio (mcg 280) e l'N-acetilcisteina (mg 2400) hanno guadagnato sensibilmente più peso dopo 12 settimane che coloro che hanno preso il placebo. Similmente, in uno studio su scala ridotta usando NAC nei pazienti positivi di HIV, il supplemento ha aumentato i livelli del glutatione mentre un placebo no.

Questi studi ed altri sostengono la teoria che NAC può rivelarsi per essere un'aggiunta utile a cura medica convenzionale per quelle con gli studi del HIV. Altri, tuttavia, hanno indicato dei risultati negativi usando NAC con l' HIV. Per questo, più ricerca è necessari prima che le conclusioni possano essere disegnate circa i supplementi di NAC per questa infezione.

Altro:

I bassi livelli di cisteina possono essere collegati ad un rischio aumentato di dysplasia cervicale (cambiamenti all'apertura dell'utero, che è precanceroso o canceroso). La prova preliminare inoltre suggerisce che i supplementi di NAC possono:

  • Migliorare i sintomi connessi con la sindrome dello Sjogren (un disordine autoimmune caratterizzato dalla bocca asciutta e dagli occhi asciutti)
  • Aumenti il funzionamento conoscitivo in alcuni individui con la malattia del Alzheimer
  • Impedisca lo sviluppo delle cataratte e del degnerationi maculari
  • Rallentano il danno del motore nella sclerosi laterale amyotrophic (ALS, spesso denominato malattia del Lou Gehrig che è una perdita progressiva di controllo dei muscoli volontari dovuto distruzione delle cellule del nervo nel cervello e nel midollo spinale)
  • Contribuisca a trattare l'epatite C una volta unito con il trattamento medico standard
  • Aumenti il colesterolo di HDL (il colesterolo buono).

Ulteriori studi sono necessari per confermare questi risultati iniziali.



FONTI DI CISTEINA

Il corpo sintetizza la cisteina dalla metionina dall'amminoacido essenziale. La cisteina inoltre è trovata nella maggior parte dei alimenti ad alta percentuale proteica compreso la ricotta, il yogurt, la carne, il germe del frumento ed i fiocchi di avena.



PRECAUZIONI

A causa del potenziale per gli effetti secondari e le interazioni con i farmaci, i supplementi dietetichi dovrebbero essere presi soltanto sotto il controllo di un medico.

Certe forme di cisteina sono tossiche e dovrebbero essere evitate. Questi includono la D-cisteina, la D-cistina e cisteina 5-methyl.

NAC può sollevare i livelli di omocisteina, un amminoacido creduto di svolgere un ruolo nello sviluppo della malattia del cuore. Siate sicuri che il vostro medico controlli il vostro livello dell'omocisteina se state prendendo NAC.

Le dosi elevate estremamente (più di 7 grammi) di cisteina dovrebbero essere evitate perché può essere tossica alle cellule umane e può persino condurre alla morte.

NAC orale può causare la nausea, vomito e diarrea.

La gestione endovenosa di NAC (per trattare, per esempio, acetaminophen l'avvelenamento) può causare le reazioni, persino il angioedema (gonfiamento significativo del tessuto molle appena sotto la pelle compresa la faccia, labbra ed intorno agli occhi) o i anaphylaxis allergici severi (un'allergia che che mette in pericolo la vita quello conduce all'inabilità del respiro).

I supplementi della cisteina non dovrebbero essere presi dagli individui con cystinuria, uno stato del rene in cui gli importi eccessivi di cisteina (con altri tre amminoacidi) sono persi nell'urina.



Ricerca Di Sostegno

Adair JC, Knoefel JE, prova di Morgan N. Controlled di N-acetilcisteina per i pazienti con la malattia del Alzheimer probabile. Neurologia . 2001;57(8):1515-1517.

Mancanze del micronutriente di BN. di Ames: Una causa importante di danni del DNA. Ann NY Acad Sci . 2000;889:87-106.

Andreassen OA, Dedeoglu A, Klivenyi P, Beal MF, N-acetile-L-cisteina del cespuglio IA migliora la sopravvivenza e conserva le prestazioni del motore in un modello animale della sclerosi laterale amylotrophic familial. Neuroreport . 2000;11(11):2491-2493.

Ardissino D, PA di Merlini, Savonitto S, Demicheli G, ed altri. Effetto di nitroglicerina o di N-Acetilcisteina transdermal, o entrambi, nel trattamento di lunga durata dell'angina pectoris instabile. J Coll Cardiol . 1997;29(5):941-947.

N-acetilcisteina di Arstall mA, di Yang J, di Stafford I, di Betts WH, di Horowitz JD. congiuntamente a nitroglicerina e streptokinase per il trattamento di evoluzione dell'infarto miocardico acuto: sicurezza ed effetti biochimici. Circolazione . 1995;92:2855-2862.

Behr J, Maier K, Degenkolb B, Krombach F, Vogelmeier C. Antioxidative and clinical effects of high-dose N-acetylcysteine in fibrosing alveolitis. Am J Respir Crit Care Med. 1997;156:1897-1901.

Beloqui O, Prieto J, Suarez M, et al. N-acetyl cysteine enhances the response to interferon-alpha in chronic hepatitis C: a pilot study. J Interferon Res. 1993;13:279-282.

Cai J, Nelson KC, Wu M, Sternberg P Jr, Jones DP. Oxidative damage and protection of the RPE. Prog Retin Eye Res. 2000;19(2):205-221.

Carter EA. Enhanced acetaminophen toxicity associated with prior alcohol consumption in mice; prevention by N-acetylcysteine. Alcohol. Jan-Feb 1987; 4(1): 69-71.

Chevez-Barrios P, Wiseman AL, Rojas E, Ou CN, Lieberman MW. Cataract develoment in gamma-glutamyl transpeptidase deficient mice. Exp Eye Res. 2000;71(6):575-582.

Chirkov YY, Horowitz JD. N-Acetylcysteine potentiates nitroglycerin-induced reversal of platelet aggregation. J Cardiovasc Pharmacol. 1996;28(3):375-380.

Christman BW, Bernard GR. Antilipid mediator and antioxidant therapy in adult respiratory distress syndrome. New Horiz. Nov 1993; 1(4): 623-630.

D'Agostini F, Bagnasco M, Giunciuglio D, Albini A, De Flora S. Inhibition by oral N-acetylcysteine of doxorubicin-induced clastogenicity and alopecia, and prevention of primary tumors and lung micrometastases in mice. Int J Oncol. 1998;13:217-224.

Davreux CJ, Soric I, Nathens AB, et al. N-acetylcysteine attenuates acute lung injury in the rat. Shock. Dec 1997; 8(6): 432-438.

De Flora S, D'Agostini F, Masiello L, Giunciuglio D, Albini A. Synergism between N-Acetylcysteine and doxorubicin in the prevention of tumorigenicity and metastasis in murine models. Int J Cancer. 1996;67:842-848.

De Rosa SC, Zaretsky MD, Dubs JG, Roederer M, Anderson M, Green A, et al. N-acetylcysteine replenishes glutathione in HIV infection. Eur J Clin Invest. 2000;30:915-929.

Domenighetti G, Quattropani C, Schaller MD. Therapeutic use of N-acetylcysteine in acute lung diseases. [Review, French]. Rev Mal Respir. 1999;16(1):29-37.

Domenighetti G, Suter PM, Schaller MD, Ritz R, Perret C. Treatment with N-acetylcysteine during acute respiratory distress syndrome: a randomized, double-blind, placebo-controlled clinical study. J Crit Care. 1997;12(4):177-182.

Doroshow JH, Locker GY, Ifrim I, Myers CE. Prevention of doxorubicin cardiac toxicity in the mouse by N-Acetylcysteine. J Clin Invest. 1981;68:1053-1064.

Droge W. Cysteine and glutathione deficiency in AIDS patients: a rationale for the treatment with N-acetyl-cysteine. [Review]. Pharmacology. 1993;46(2):61-65.

Franceschini G, et al. Dose-related increase in HDL-cholesterol levels after N-acetylcysteine in man. Pharmacol Res. Oct-Nov 1993; 28(3): 213-218.

Goodman MT, McDuffie K, Hernandez B, Wilkens LR, Selhub J. Case-control study of plasma folate, homocysteine, vitamin B12, and cysteine as markers of cervical dysplasia. Cancer. 2000;89:376-382.

Hershkovitz E, Shorer Z, Levitas A, Tal A. Status epilepticus following intravenous N-acetylcysteine therapy. Isr J Med Sci. 1996;32(11):1102-1104.

Iversen HK. N-acetylcysteine enhances nitroglycerin-induced headache and cranial artery response. Clin Pharmacol Ther. 1992;52:125-133.

Jackson IM, et al. Efficacy and tolerability of oral acetylcysteine (Fabrol) in chronic bronchitis: a double-blind placebo controlled study. J Int Med Res. 1984; 12(3): 198-206.

Kozer E, Koren G. Management of paracetamol overdose: current controversies. [Review]. Drug Saf. 2001;24(7):503-512.

Lenz AG, Jorens PG, Meyer B, et al. Oxidatively modified proteins in bronchoalveolar lavage fluid of patients with ARDS and patients at-risk for ARDS. Eur Respir J. 1999;13(1):169-174.

Marchetti G, Lodola E, Licciardello L, Colombo A. Use of N-acetylcysteine in the management of coronary artery diseases. Cardiologia. Jul 1999; 44(7): 633-637.

Micke P, Beeh KM, Schlaak JF, Buhl R. Oral supplementation with whey proteins increases plasma glutathione levels of HIV-infected patients. Eur J Clin Invest. 2001;31(2):171-178..

Muller F, Svardal AM, Nordoy I, Berge RK, Aukrust P, Froland SS. Virological and immunological effects of antioxidant treatment in patients with HIV infection. Eur J Clin Invest. 2000;30(10):905-914.

Patrick L. Hepatitis C: epidemiology and review of complementary/alternative medicine treatments. Alt Med Rev. 1999;4(4):220-238.

Pelle E, et al. Protection against cigarette smoke-induced damage to intact transformed rabbit corneal cells by N-acetyl-L-cysteine. Cell Biol Toxicol. Aug 1998; 14(4): 253-259.

Perry HE, Shannon MW. Efficacy of oral versus intravenous N-acetylcysteine in acetaminophen ovedose:results of an open-label, clinical trial. J Pediatr. Jan 1998;132(1): 149-152.

Pizzorno JE, Murray MT. Textbook of Natural Medicine. Vol 1. 2nd ed. Edinburgh: Churchill Livingstone; 1999:296-297.

Pizzulli, L, Hagendorff A, Zirbes M, Jung W, Lüderitz B. N-Acetylcysteine attenuates nitroglycerin tolerance in patients with angina pectoris and normal left ventricular function. Am J Cardiol. 1997;79:28-33.

Ruiz FJ, et al. N-acetyl-L-cysteine potentiates depressor response to captopril and enalaprilat in SHRs. Am J Physiol. Sep 1994; 267 (3 Pt 2): R767-772.

Shabert JK, Winslow C, Lacey JM, Wilmore DW. Glutamine antioxidant supplementation increases body cell mass in AIDS patients with weight loss: a randomized, double-blind controlled trial. Nutrition. 1999;11:860-864.

Shils, ME, Olson JA, Shike M, Ross AC, eds. Modern Nutrition in Health and Disease. 9th ed. Baltimore, MD: Williams & Wilkins; 1999:543-556.

Smilkstein MJ, Knapp GL, Kulig KW, Rumack BH. Efficacy of oral N-acetylcysteine in the treatment of acetaminophen overdose. Analysis of the national multicenter study (1976 to 1985). N Engl J Med. Dec 15 1988; 319(24): 1557-1562.

Stavem K. Anaphylactic reaction to N-acetylcysteine after poisoning with paracetamol. Tidsskr Nor Laegeforen. May 30 1997; 117(14): 2038-2039.

Stey C, Steurer J, Bachmann S, Medici TC, Tramer MR. The effect of oral N-acetylcysteine in chronic bronchitis: a quantitative systematic review. Eur Respir J. 2000 Aug;16(2):253-262.

Suárez C, Del Arco C, Lahera V, Ruilope LM. N-Acetylcysteine potentiates the antihypertensive effect of angiotensin converting enzyme inhibitors [letter]. Am J Hypertens. 1995;8:859-861.

van Hoogdalem EJ, van den Hoven WE, Terpstra IJ, van Zijtveld J, Verschoor, JSC. Nail penetration of the antifungal agent oxiconazole after repeated topical application in healthy volunteers, and the effect of acetylcysteine. Eur J Pharm Sci. 1997;5:119-127.

van Zandwijk N. N-acetylcysteine for lung cancer prevention. Chest. 1995;107(5):1437-1441.

Walters MT, et al. A double-blind, cross-over, study of oral N-acetylcysteine in Sjogren's syndrome. Scand J Rheumatol Suppl. 1986; 61: 253-258.

.

Locanda dell'Isola Comacina - Ossuccio - Lago di Como - tel. ++39 0344 55083-56755 fax ++39 0344 57022 - www.comacina.it/isola.html